L’evoluzione dell’apnea nella storia contemporanea si situa nel trentennio tra gli anni ‘50 e gli anni ‘80, quando la rivalità tra i due apneisti Jacques Mayol ed Enzo Maiorca portò il record di profondità raggiunto dall’uomo a ben -105 metri, con l’aiuto di una zavorra per la discesa e di un gonfiabile in risalita. La storia dell’amicizia e della rivalità tra l’apneista francese e l’italiano è raccontata in modo al tempo stesso profondo ma anche goliardico dal film “Le Grand Bleu”, diretto da Luc Besson nel 1988. Questa sfida era soprattutto riflessa nell’approccio di affrontare l’apnea, molto più orientato verso lo yoga e la respirazione nel caso di Mayol, contro l’approccio fisico, costante e determinato di Enzo Maiorca.

Un analogo rapporto di rivalità agonistica si riscontra successivamente tra il cubano Francisco “Pipín” Ferreras e l’italiano Umberto Pelizzari, che negli anni ‘90 si impegnano a spostare l’asticella dei record sempre più in profondità. Anche Pelizzari, orientato a di Mayol, comincia ad integrare nel specifiche tecniche di respirazione finalizzate al rilassamento, senza smettere di ispirarsi agli allenamenti fisici del compatriota Maiorca. L’apnea viene nel frattempo regolamentata stabilendo le prime 3 diverse discipline: assetto costante, assetto variabile e No Limits. È interessante notare come anche questa rivalità abbia ispirato la realizzazione di un altro film, “Ocean men: extreme dive” diretto da Bob Talbot nel 2001.
Nel 1995 Umberto Pelizzari ed un gruppo eterogeneo di apneisti e medici creano Apnea Academy. Una buona parte di noi ha iniziato o perfezionato la propria formazione con questa didattica ma proponiamo anche delle alternative interessanti di prossimità, che spaziano dall'apnea classica a quella di prevenzione e salvataggio.

Didattica SSS

La chiave del successo per lo sviluppo di questa capacità operativa risiede nel lavoro in coppia e nella fiducia reciproca incondizionata. È quindi essenziale che le regole di comportamento e di sicurezza per tutte le attività di apnea diventino parte del comportamento di ogni apneista e in particolare che il principio della sicurezza di coppia venga applicato in qualsiasi attività e situazione operativa. La sicurezza deve da un lato garantire la salute e l’incolumità come responsabilità individuale e collettiva; dall’altro assicurare che la credibilità, la reputazione e la professionalità non vengano messe in discussione da incidenti dovuti a mancanze o a leggerezze.

Didattica SSI

Il corso SSI Freediving Level 1 è un ulteriore passo che puoi fare e ti certifica per immergerti in apnea con un compagno in acqua libera, fino ad una profondità di 20 metri. I successivi corsi Freediving avanzati e le Specialty SSI sono un modo per continuare la tua avventura in apnea, migliorare le tue capacità e impararne di nuove. Filippo Di Pietro, istruttore SSI e membro di comitato dell'associazione DEEP BLUE Freediving, fa parte del nostro gruppo e dal 2022 organizza corsi a Lugano per l'ottenimento dei brevetti SSI per i nostri soci.

Didattica Apnea Academy

Umberto Pelizzari (pluriprimatista mondiale di apnea), Renzo Mazzarri (tre volte campione mondiale di pesca sub), ed un gruppo di medici (lo psicologo Francesco Odone, il dietologo Nicola Sponsiello, il medico iperbarico Luigi Magno) e istruttori di apnea (Marco Mardollo, Angelo Azzinari) decisero di creare una scuola con l’obiettivo di colmare un vuoto enorme nell’ambito didattico di questa disciplina. Il risultato fu insperato e da quel primo incontro nacque l’Accademia, ancora oggi riferimento mondiale per lo sviluppo e la ricerca dell’apnea subacquea. Gaspare Battaglia è istruttore Apnea Academy e Pianeta Acqua è la sua associazione per la divulgazione dell'apnea.

Chat WhatsApp

invia messaggio

Telefono

+41 79 196 60 05